Saturazione e costrizione: non c’è più spazio

Tutto, nel corso dei millenni, e l’era moderna ne ha accelerato il processo a dismisura, è stato pensato, detto, fatto, misurato, processato, distrutto, disintegrato, sminuzzato; talmente all’estremo che la noia ora regna suprema, e l’unico modo di superare la noia, trasformata spesso in paranoia, è fuggire, fuggire sempre più lontano da ciò che ci circonda, perché quello che ci circonda ci fa schifo e lo abbiamo costruito noi, e questo ci ripugna, ripudiamo quello che abbiamo fatto. Quindi, ora, è sempre il momento buono per dimenticare tutto quanto conosciamo e reincarnarci qui e ora in una vita nuova, libera da tutto quanto ci ha preceduto. Siamo capaci di farlo?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...